bapi2-6.svg
new bapi-5.svg

Orari
- Invernali                                                                     
Lun - Ven | 7:30 - 14:00 16:00 - 21:00
Sabato | 7:30 - 21:00
Domenica |aperto| 9:00 - 13:00
 


- Estivi
Lun - Ven | 8:00 - 14:00 16:00 - 21:00
Sabato | 8:00 - 21:00
Domenica |chiuso


facebook
instagram
whatsapp
phone

Info & Contatti

BapiSupermercati, via Enrico Mattei 17 

97019 - Vittoria ( RG )

Tel: 0932 98 65 13

BapiSupermercati  @ ALL RIGHT RESERVED

powered by


facebook
instagram
whatsapp-chat-whatsapp-icon-vector-png-transparent-png
2

Birra Moretti

2024-02-27 16:49

Bapi Supermercati

Birra, Birra, moretti, birra italiana,

Birra Moretti

L'idea del baffuto bevitore nasce nel 1942, ad opera di Lao Menazzi Moretti...

bapi-bolla-ddt-15.png

Birra Moretti :

La “Fabbrica di Birra e Ghiaccio” di Luigi Moretti, fu fondata oltre un secolo fa a Udine, in Friuli.

 

Quando fu fondata la Moretti, nel 1859, ancora il Friuli faceva parte dell'impero Austroungarico. Questo storico birrificio della nostra Italia, non è più di proprietà italiana; o meglio l'azienda è stata ceduta. L'azienda Moretti viene ceduta nel 1989 dalla famiglia Moretti alla canadese Labatt, che a sua volta dopo diversi anni, nel 1995, la cedette a Interbrew (gruppo birraio belga). L'anno successivo però l'azienda belga cede Moretti ad Heineken, che tutt'oggi la controlla. Analizzando il territorio in cui si sviluppò inizialmente l'azienda, notiamo sia una regione a grande vocazione birraia: Dormisch a Udine, Dreher a Trieste e altre sparse nel territorio friulano. Birra Moretti apre i suoi stabilimenti ad Udine nel 1859, sotto la guida di Luigi Moretti. Il progetto originario prevedeva uno stabilimento da 2.500 ettolitri di birra l'anno, quantità ‘giusta’ per soddisfare la richiesta locale; anche se Luigi Moretti, pensava in grande, si assicurò un'area di terreno abbastanza grande da consentire ogni possibile sviluppo della propria azienda. La prima birra uscita dagli stabilimenti udinesi fu commercializzata a partire dal 1860 e progressivamente i confini distributivi del prodotto si allargarono. La storia produttiva di Moretti è molto particolare in quanto conobbe il boom di venduta nei primi anni del XX secolo, cercando di resistere al meglio nel periodo delle due Guerre Mondiali. A partire dal 1968 vengono costrutiti nuovi stabilimenti, il primo in Abruzzo e dopo diversi anni ne viene aperto un'altro a Potenza; entrambi gli stabilimenti verrano ceduti. Nel 1992 chiude lo storico stabilimento di Udine e la produzione viene spostata nella nuova fabbrica di S.Giorgio a Nogaro, nella bassa friuliana. Fabbrica che nel 1997 Heineken, azienda produttrice della Birra Moretti già in quell'anno, fu costretta a cedere. Questo perché l'Antitrust contesta al gruppo Heineken di detenere, sul mercato italiano, una posizione dominante, e la costringeva a vendere l'impianto friulano. Dopo quanto accaduto la produzione delle birre Moretti (Moretti, Baffo d'oro, La Rossa, Gran Cru, Doppio Malto, Zero ecc…) è suddivisa e distribuita nei quattro stabilimenti che Heineken Italia ha nella nostra penisola (Assemini, Comun Nuovo, Massafra, Pollein). 

copia-di-distillati-post-26.png

Come altre birrerie note italiane, anche Moretti ha investito molto in pubblicità. Tra tutti i personaggicelebri della pubblicità di Moretti, due su tutti si distinguono: i moretti e il baffuto bevitore che da sempre identifica il marchio di fabbrica. I moretti durante il periodo fascista comparivano in quasi tutti i manifesti pubblicitariche promuovevano le birre friulane, mentre il baffo d'oro ancora oggi è protagonista negli spot pubblicitariche vanno in onda. L'idea del baffuto bevitore nasce nel 1942, ad opera di Lao Menazzi Moretti che dopo essersi imbattuto in un anziano signore, nella trattoria Boschetti di Trigesimo, che sorseggiava una birra e che, fotografato da Lao Menazzi Moretti, diventa testimonialdel brand birrario friulano. L'anonimo bevitore non ricava nulla dalla foto, ma solo una bevuta offerta dal fotografo d'eccezione. Il famoso baffo d'oro lo ritroveremo sulle nostre televisione italiane, impersonato da molti attori, il più famoso è Marcello Tusco (è stato il volto di Moretti per 12 anni).     

 

Da consumare preferibilmente in buona compagnia!



 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder